Skip to content

Pavimenti sopraelevati per interni:
la soluzione elegante per ambienti efficienti

Nati per soddisfare le richieste di soluzioni intelligenti di ambienti lavorativi caratterizzati da un’elevata concentrazione impiantistica. Versatili, eleganti e leggeri, coniugano estetica e funzionalità.

Pavimenti per Esterni


I Vantaggi

Al di sopra di ogni aspettativa

Il sistema è costituito da pannelli di supporto accoppiati alla superficie di finitura, posizionati sulla struttura portante che consente la sopraelevazione del piano di calpestio creando un’intercapedine nella quale passano gli impianti tecnici:

ISPEZIONE SEMPLICE

a tutti gli impianti sottostanti

RISTRUTTURAZIONE FACILE

permette la redistribuzione degli impianti

RIDUZIONE DEL RUMORE

sia del calpestio che degli impianti

RE-DESIGN LAYOUT

perchè permette di ridefinire il layout degli spazi


Cosa Offriamo

Il progetto

Il progetto

Un progetto architettonico esecutivo che ottimizza  l’utilizzo dei materiali, tiene conto dell’effetto estetico  (centratura dei corridoi e/o ingressi) e del numero di tagli (minimizzando quelli a perdere); definisce inoltre i materiali occorrenti, comprese le scorte ed eventuali forature dei pannelli per l’inserimento di accessori quali torrette, pozzetti passacavi e griglie.

Il progetto

Prodotti, formati e materiali adatti

Prodotti, formati e materiali adatti

Materiali e formati in grado di dare una risposta puntuale di ogni esigenza estetica e funzionale: 30×60, 60×60 e 120×260. Il Gres Porcellanato Smaltato e il Gres Porcellanato a Tutto Spessore rappresentano la soluzione materica ideale perché tecnologico e resistente, dal corpo unico e compatto, inalterabile nel tempo, resistente al gelo e alla flessione e dalle mille possibilità estetiche. Alternative possibili sono laminato, vinile, linoleum e moquette.

Prodotti, formati e materiali adatti

La posa in opera

La posa in opera

La garanzia dell’impiego di squadre altamente specializzate per tutte le fasi della posa, dal tracciamento (il disegna a terra del reticolo di posa che definisce posizione delle colonne e percorsi degli impianti) al montaggio (prima la struttura, poi le traverse con le relative guarnizioni anti vibrazione e anti polvere), sempre sotto il controllo dei più moderni strumenti di misura. Infine, per gravità vengono appoggiati i pannelli sulla struttura, regolando l’altezza delle colonne di sostegno per un piano perfetto.

La posa in opera

Pavimenti Sopraelevati per esterni

I pavimenti sopraelevati da esterno rappresentano la migliore soluzione per la realizzazione di terrazzi o camminamenti in ambienti esterni.
Attraverso la posa a secco su supporti è in fatti possibile ottenere molteplici vantaggi:

  • Il pavimento resta ispezionabile per consentire di verificare la presenza di fogliame o residui che possano ostruire il corretto deflusso delle acque meteoriche;
  • La pavimentazione evita l’accumulo dell’acqua sulla superficie mantenendo le fughe tra le lastre aperte con effetto drenante;
  • La flessibilità del sistema consente di modificare le aree coperte senza alcuna demolizione;
  • E’ possibile installare il sistema su una pavimentazione esistente senza doverla rimuovere rinnovando le superfici esterna senza oneri inutili

FAQ e documenti tecnici

Ho domande su…

Il pavimento sopraelevato è utilizzabile in zone sismiche?

Si, esistono strutture di sostegno idonee al montaggio di pavimenti sopraelevati in zona sismica.

Come si integra il pavimento sopraelevato con gli impianti?

All’interno dell’intercapedine creata dal pavimento è possibile installare tutte le tipologie di impianto necessario (elettrico, dati, antincendio, idraulico). La modularità del pavimento consente di renderlo ispezionabile in qualsiasi momento e la possibilità di eseguire manutenzioni senza opere edili.

Che tipo di manutenzione è richiesta per il pavimento sopraelevato?

Al di là di un’ispezione regolare con cadenza annuale, che mantenga monitorato soltanto l’eventuale accumulo di polvere o l’insorgenza di problemi nel massetto, il pavimento non necessita di particolari accortezze

Che tipo di comportamento al fuoco ha il pavimento sopraelevato?

Il pavimento sopraelevato è classificato secondo la norma UNI 13501-1 e 13501-2 , e si possono ottenere rispettivamente classificazioni Bfl-S1 e REI 30.



Tutte le Faq
Normative e voci di capitolato

Imola Tecnica

For the Functional Beauty

I nostri pavimenti sopraelevanti sostengono il lavoro di migliaia di persone che lavorano in tutto il mondo, con specificità d’uso (stazioni di polizia, ospedali, uffici) frutto di un’esperienza che non s’improvvisa. Il nostro obiettivo è l’estetica funzionale, e siamo in grado di raggiungerla coprendo l’intera esigenza del progettista, dell’architetto o dell’impresa costruttrice. Dallo studio preliminare alla posa in opera, il tutto avviene massimizzando il comfort per chi vive gli spazi e abbattendo sprechi e costi. E la serenità dei nostri clienti è garantita dalla possibile copertura assicurativa Postuma Decennale.

Pavimenti realizzati

Unipol

Bologna, Italia

Unipol

Tutti i nostri progetti

Entra in contatto con l’estetica funzionale






Si prega il gentile visitatore di prendere visione della nostra Informativa Privacy sul trattamento di dati personali.